~.emMO.~

qualcosa di mio, per ricordarmelo, per raccontartelo

…Jena Plissken aveva ragione…

quando diceva:

Più le cose cambiano e più restano le stesse.

Ma che rabbia illudersi che non ci sia del marcio in Danimarca stavolta, che le tue parole non verranno sventrate dalla lama di uno stolto che non distingue il legno che taglia dal ceppo su cui poggia.
Grande il desiderio di fuggire, che il pensiero di respirare la stessa aria che esce dai polmoni dell’imbecille mi fa sentire come avvolto da un pigiama di merda.
Ma non vi è luogo dove l’imbecille non dimori, dove sua madre non partorisca, dove il suo sterco non fiorisca, talmente azotato da impedire ogni vita, seppur vegetale, vita.

Nello spazio nessuno può sentirti urlare e le citazioni dai film mi consolano sempre un po’… ma questo senso di ribrezzo non mi abbandonerà presto

Comment

*